Help please! Come gestire i nonni dopo il parto?

Ho letto un post utilissimo su GiorgiaLand (che ringrazio) con i consigli pratici per il dopo-parto. E mi è venuto un dubbio amletico. Quando devo prendere le ferie? Subito dopo la nascita o dopo 15 giorni? E soprattutto, come gestire i nostri genitori?

Le ipotesi sono due: 1) mi metto in ferie (massimo due settimane) quando il nano arriva, senza avere troppa gente in casa tra le balle oppure 2) continuo a lavorare, lascio passare 15 giorni con i suoceri che si trasferiscono a casa nostra. Poi dopo una o due settimane li sbatto fuori di casa e a quel punto entro in ferie io per dedicarmi un po’ alla family.

Oggi ne abbiamo parlato tra noi, ma, essendo dei novellini, non sappiamo quale sia l’opzione migliore. In particolare siamo combattuti sulla gestione dei nostri genitori, che, essendo pure loro nonni alle prime armi, vorrebbero essere sempre onni-presenti (pur abitando in due città diverse e lontano da noi).

Tendenzialmente io vorrei stare vicino alla mia dolce metà subito dopo il parto, affrontare con lei le prime fatiche, ma da soli, senza aiuti esterni la vedo dura. In questo caso, solo dopo le prime due settimane in “autonomia”, verrebbero per un po’ i suoi genitori (ancora da decidere se in casa con noi o in albergo) in modo da aiutarla quando io riprendo a lavorare.

Ma oggi ci chiedevamo se non fosse meglio fare il contrario. Cioè: i nonni arrivano subito dopo il parto e si fermano per una o due settimane al massimo, io intanto lavoro come se nulla fosse (magari andando a dormire dai miei ex coinquilini se serve nella mia vecchia casa). Poi, dopo i primi giorni (15 al massimo), butto fuori di casa i suoceri e mi prendo le ferie per godermi un po’ il nuovo arrivato e gli ormoni impazziti di Anna.

In tutto questo mi sorge un altro dubbio. I miei genitori che fine fanno? E’ escluso che si fermino a dormire da noi visto che possono fare i pendolari. Ma non vorrei che casa si trasformasse in un accampamento. E soprattutto, cosa deve (o dovrebbe) fare il papà dopo il parto oltre a cercare di evitare il licenziamento sul lavoro?

Insomma, avrei bisogno di un po’ di consigli, in particolare sulla gestione dei genitori (per il pupo in qualche modo ci arrangeremo… spero…). L’ansia sta salendo. Glom.