Il primo regalo: il mini sacco a pelo per bimbo

E’ arrivato ieri l’altro il primo regalo per il marmocchio. Io sono contrario ai regali prima che il pupo nasca, un po’ per scaramanzia e poi perché se la ginecologa si fosse sbagliata a dirci che è un maschio e per caso fosse una femmina, bisognerebbe o cambiarli tutti, o trasformarla in Lady Oscar.

Comunque, la migliore amica di mia madre, nota per la sua smania di fare regali urbi et orbi, ci ha regalato una specie di mini sacco a pelo bianco dove infilare il mostro per l’inverno. Io già mi immagino quando quel bellissimo e morbido piumino dal colore immacolato verrà smerdato in lungo e in largo dal ranocchio. Spero almeno sia lavabile.

In effetti non è malaccio, è fine e non metto in dubbio la sua comodità e confort, visto che è fatto apposta per riparare come un nido i più piccoli dal freddo, ma mi sembra davvero fatto apposta per essere riempito di cacca fino all’orlo. Insomma, visto che né io né Anna siamo pratici di pannolini, me lo vedo già riempirsici fino al collo.

Un regalo utile comunque, anche se, visti i nostri spazi ristretti in casa, ovviamente non sappiamo dove metterlo. Per ora giace nell’enorme sacchetto di cartone vicino al divano.