La nausea

la-nauseaE’ da venerdì che Anna ha una strana nausea. Lo so a cosa state pensando. E’ quello a cui ho pensato anch’io. Ma i casi sono 3:

1) è stato lo Spirito santo

2) mentre ero col gnappo dai miei è venuto l’idraulico

3) è solo un mal di pancia

Io sono certo sia la terza ipotesi. Almeno lo spero. Perché altrimenti, se fosse stata nell’unica volta in cui mi è stata concessa la gnappa in oltre un mese di astinenza (tra l’altro dopo il ciclo e standoci pure attento) devo giocare al Superenalotto. Potrei vincere.

Sta nausea è strana. Come se non avesse digerito. Peccato che è da venerdì sera che se la porta dietro e non accenna a passare. Le viene quando sta in piedi. Se si corica va meglio. Si è quindi messa in una dieta forzata visto che il cibo gliela fa aumentare. E poi continua a digerire. Ruttini, sia chiaro. Non quei roboanti tuoni fantozziani che siamo in grado di emettere io e il gnappo.

Le viene anche il singhiozzo. E’ abbastanza ko. Ieri mi sono smazzato tutto il giorno in casa con lei nauseante e il gnappo in formissima. Una Pasquetta lavorativa praticamente. “Visto? E’ come quando siete malati tu e lui e io mi smazzo tutto”, mi è stato risposto ai miei primi segni di insofferenza. Tiè.

Comunque speriamo che passi in fretta. Ma soprattutto speriamo che sia l’ipotesi numero 3. Perché per il fratellino/sorellina preferivamo aspettare un po’. Anche se per mettere in riga quello là (che da quando è nato si prede il 100% di baci) ci starebbe bene. Ma magari tra un pochino eh? Non c’è fretta. Chissà cos’ha mangiato Anna che le ha fatto male… Glom.