Porno parto e altre perversioni

xxxQuesto è un post dedicato a chi passa sul mio blog facendo una ricerca su Google.

Al top delle parole chiave più ricercate da chi arriva qui c’è “festa del papà“, ben 1262 finora. Altro grande classico è il massaggio perineale. Finora in 1230 hanno cercato “massaggio perineo“, 262 “massaggio del perineo“, altrettanti “massaggio perineale“, in 298 “massaggio perineo immagini” (volevate un video per caso?), “massaggiare il perineo” (30), mentre una decina hanno digitato “messaggio perianale“. Che non è proprio la stessa cosa, ma fa lo stesso.

809 ricerche hanno avuto come termine la parola “pisellino“. Non so perché, ma spero non sia legata all’autore del blog che ad ogni modo non si fa venire complessi. (Che bello parlare in terza persona).

In 308 hanno problemi di “priapismo notturno“. Come non capirli. Altri 386 invece erano interessati alle “posizioni in gravidanza“, “rapporto in gravidanza posizioni“, “kamasutra in gravidanza” o “sesso posizioni in gravidanza“. Anche qui, massima comprensione, come per chi cerca “sesso sfrenato in gravidanza“. Sul fronte opposto, un boom di ricerche arriva da presunti asceti che hanno cercato su Google “cintura di castità” (237), “cintura di castità maschile” (187) e “cintura di castità uomo” (135). Potrei aprire un sito di e-commerce di cinture di castità maschile linkato al blog. Diventerei ricco.

Sulla stessa linea di chi mi ha preso per un kamasutra online c’è chi arriva qui cercando “posizioni sessuali disegni” (207), “porno posizioni” (47), oppure un altro grande classico come “tette in gravidanza” (31), “milf” (31) o “milf 40 anni” (8). Chissà perché proprio 40enni?

Sul fronte ginecologico c’è chi vuole sapere se l’ “episiotomia fa male” (ecco, alle o ai 25 che sono arrivati/e qui risponderei: “Non so se farsi tagliare la patata sia piacevole, ma forse c’è di peggio…”). Si passa poi ai futuri papà e mamme che non si fidano delle istruzioni e vogliono essere certi che il loro test di gravidanza non sia difettoso. Ci siamo passati tutti, magari cercando “test di gravidanza positivo” (289) o “foto di test di gravidanza positivi“. Tranquilli, se siete arrivati qui, probabilmente è già troppo tardi. Coraggio, vedrete che pian piano ci farete l’abitudine. Magari aprite un blog, vi aiuterà.

Parole sparse: “paracapezzoli argento” (49), “scoregge neonato” (25), “cosa non dire a una donna incinta” (14), “prostaglandine travaglio“, “buga buga passeggini” (ma non era Bugaboo?), ma c’è chi ha fatto di meglio: “passeggino bunga bu“). “Come gestire i nonni“, “risparmiare con un neonato“, “calci nella pancia“, “gnappa“, “sedere grosso in gravidanza“, “il sedere in gravidanza“. L’illuso: “come posso far smettere di rompere le palle a mia moglie?“. Se ci fosse una pozione magica, farei miliardi.

Ma ci sono anche quelli che venendo qui sperano di trovare una parola di conforto: “piange sempre ed io alla mattina sono uno straccio” (come ti capisco!), “neonato 4 mesi fa scorreggie che puzzano tanto” (a parte la i, se proprio non ce la fai, respira con la bocca, funziona!), “suocera in casa dopo il parto” (una rottura di coglioni, spediscila prima che puoi).

E i fedifraghi: “quando i figli sanno del tradimento del padre” (non ti posso aiutare al momento, spero di non doverci mai passare), “tradimento a pochi mesi dal matrimonio” (ma non potevi pensarci prima?), “scappatella prima del matrimonio” (ecco, magari pensaci bene prima di fare il gande passo…).

Spazio anche ai pervertiti che, sperando di appagare la loro libidine arrivano qui, immagino restando delusi: in 24 cercavano un “porno parto“, in 21 un “parto porno” (cambiando l’ordine degli addendi…), “papà porno“, “papa massaggio porno” (qui non è chiaro se ci siano un intento anticlericale o manca solo l’accento), “scopata amatoriale con letto cigolante” (sadico eh?!).

Dulcis in fundo c’è l’incestuoso, un tipo che cerca storie torbide: “storie di sesso di padri che tradiscono le mogli con le proprie figlie tettone“. Top.