Donne e ciclo, le 20 frasi più assurde lette sugli assorbenti

CatturaDa quando non sono più single mi si è aperto un universo sul mondo femminile. Cose che prima di convivere con una donna non conoscevo e che sto scoprendo un po’ per volta. Una delle realtà più misteriose per un maschio sono le mestruazioni. Quello della gnappa infatti è un microcosmo nel macrocosmo, un mistero ineffabile e coinvolgente, un pezzo di mondo che ci ha messi tutti al mondo. “Passiamo nove mesi a cercare di uscire e tutta la vita a cercare di entrare”, diceva John Travolta in “Senti chi parla”.

Della coppetta per la gnappa ho già parlato ampiamente qui. L’ultima diavoleria che ho scoperto sono invece le frasi scritte sugli assorbenti di una nota marca. Non ci volevo credere. Gli assorbenti come i Baci Perugina. Due o tre aforismi o “lo sapevi che…” stampati sulla confezione esterna del pannolino.

Stupito, ho chiesto informazioni ad Anna che mi ha confessato: “E’ come quando leggi l’etichetta dello shampoo sotto la doccia, è un passatempo”. Quindi fatemi capire: mentre le donne stanno facendo il “cambio gomme” o la pipì sul water, per passare il tempo leggono le frasi sugli assorbenti?

Il meglio però sono gli aforismi e i “Lo sai che…”. In loro onore c’è anche un gruppo su Facebook.  E le ragazze si scambiano gli incarti come le figurine. Non sto scherzando, guardate qui. Ecco le migliori frasi sugli assorbenti che ho trovato… Continua a leggere “Donne e ciclo, le 20 frasi più assurde lette sugli assorbenti”

Mooncup, ovvero: la coppetta per la gnappa

www.vitadapapa.itPer la serie “essere donna oggi“, ecco un post del genere “testato per voi”, anche se madre natura non mi ha dotato di quello straordinario strumento che ha permesso a tutti noi di venire al mondo e che è croce e delizia di tantissimi uomini, più o meno dall’adolescenza all’andropausa: la gnappa. Su consiglio di Ladysmith81, Michela, Luciaaaa e Petaloblu, che hanno commentato il mio post sul ciclo fantozziano, l’ho suggerita alla mia dolce metà. Tentar non nuoce, mi sono detto, visto che il Niagaraciclo (cit. Livia) era arrivato, giusto il giorno prima di partire per il matrimonio in Puglia, perché non venire in aiuto per risolvere, o almeno arginare, questo “inconveniente” che ogni mese arriva più o meno puntuale o che, in alcuni particolari casi, per nove mesi viene sospeso?

Così, alla vigilia della partenza, mentre Anna faceva le valigie e il gnappo era già stato prelevato dai miei suoceri, sono andato in farmacia. Continua a leggere “Mooncup, ovvero: la coppetta per la gnappa”