Archivi tag: tazza

Abitudine, quando si tengono i posti dell’andata

cambiamentoIl gnappo è abitudinario. Anch’io sono abitudinario. Noi abbiamo le nostre fisse, le nostre piccole zone confort. L’abitudine ci piace, ci dà certezza. Il gnappo in questo è la mia fotocopia. O io sono la sua. Dipende dai punti di vista. Se il dna è partito da me per arrivare a lui, bè, in questo caso pater semper certum est.

Anna ancora si stupisce di questo nostro amore per l’abitudine. Ma io e lui siamo fatti così. Non amiamo il cambiamento. Anche se ci abituiamo, quando poi quel cambiamento, a sua volta, è diventato un’abitudine.

Continua a leggere