Archivi tag: testo

Una canzone dedicata ai papà

dove sei dioVolevo scrivere già da qualche giorno un post su questa canzone che è arrivata al primo posto della classifica iTunes degli album più venduti in Italia, ma Francesco mi ha preceduto di un soffio. E, leggendo il suo post, condivido quello che ha scritto riprendendo quello che dice Stromae nella sua canzone “Papaoutai” (che poi sarebbe “papa où t’es”, cioè “dove sei papà”): “Tutti lo sanno come si fanno i bambini, ma nessuno sa come si fanno i papà”. Che è un po’ quello che credo pensino tutti i genitori alle prime armi, come me.

La canzone mi piace, e non mi dilungo come faccio di solito in seghe mentali psico-antropol-sociol-filosofiche da due soldi. Però metto qui il testo e il video e faccio come si faceva una volta in radio (non ditemi che si fa ancora!): la dedico a tutti i papà e a tutti i figli. Una dedica mainstream, disciamo. Con tanto di traduzione. Continua a leggere

Come Vampiri, perché dalle mie parti non si dorme mai!

emis killa come vampiri song hit testoOgni tanto, per tenere buono il gnappo, gli accendiamo la tv su Mtv o Deejay tv, per fargli sentire un po’ di musica e vedere qualche video. Lo faceva anni fa anche una mia amica con suo figlio quando aveva più o meno l’età del nano e sembra funzionare. Gli piace e se capita balla anche. Stamattina ho sentito per la prima volta una canzone che potrebbe essere il nostro inno (e penso anche di tanti altri papà e mamme). Più per il ritornello a dir la verità che per le strofe (che sono un’evidente invito all’alcolismo). Ma sono stato giovane anch’io, non facciamo i bakkettoni. Comunque la canzone spacca, dovrebbe diventare (se già non la fosse) la hit del finestate-autunno 2013.

La dedico a noi e a chi, come noi, di notte non dorme. (Anche stanotte è stata dura, neanche il lettone all night long ha funzionato più di tanto, domani inizia l’asilo. W gli orari e gli impegni fissi. Abbasso l’anarkiko cazzeggio estivo. E speriamo che non si ammali subito…).

Enjoy the song, yo! Bellaragatuttorego. Bellazio. Ecco a voi Vampiri, di Emis Killa (al secolo Emiliano Rudolf Giambelli, from Vimercate (MI). Sul suo sito, se non ne potete fare  ameno, c’è anche il download gratuito. Fatemi sapere che ne pensate.

Continua a leggere