Togliere il pannolino, lo spannolinamento definitivo

gnappo dormiensE’ passato più o meno un anno e mezzo da quando abbiamo iniziato le prime prove di spannolinamento del gnappo. Vedere la data dei vecchi post mi aiuta a ricordare il tempo che passa. Il percorso è stato lungo, ma ce la stiamo facendo.

Prima di tutto devo dire che il gnappo è sempre stato bravissimo. Non ha fatto grandi storie, né quando gli abbiamo tolto il ciuccio, né quando abbiamo provato a lasciarlo senza pannolino di giorno.

Poi, più per nostra comodità che per altro, glielo abbiamo lasciato su solo quando dormiva, pisoli compresi. Prima di tutto perché lui ha il sonno pesante e non si sveglia neanche con le cannonate e poi perché non avevamo voglia di alzarci altre volte la notte per portarlo a fare pipì.

Avevamo sempre rimandato la pratica spannolinamento notturno, fino a quando Anna ha comprato al mercato dei teli impermeabili per il lettino. Era stato lui qualche settimana fa a darci il segnale, quando alla sera gli mettevamo il pannolino e lui non lo voleva. Così l’altro giorno abbiamo fatto l’esperimento. Pipì prima di dormire e via. Come i grandi. A letto solo con le mutandine e una maglietta.

Già mi immaginavo il lago notturno. E invece no. E’ stato eccezionale. Neanche una goccia. Una piccola prostata che è come un rubinetto. L’ha chiuso e via. Bravo.

Io già cantavo vittoria, anche perché tra un po’ andremo al mare e potremo finalmente lasciare a casa un bel po’ di pannolini (almeno i suoi taglia 5). Ma dopo due giorni di perfetta tenuta questa notte ha bagnato il letto. Te pareva.

In camera gli abbiamo messo il vasino vicino al letto, così non c’è bisogno di andare fino in bagno nel caso si svegliasse e gli scappasse. Finora non l’ha mai usato. Ma l’idea di aver tolto il pannolino anche di notte gli piace molto. Si sente grande. E poi vede che ormai è una roba “da piccoli” visto che The Second lo usa.

Adesso monitoriamo le prossime notti. Secondo me ce la può fare. Lo vedo pronto. Nel letto gli mettiamo sempre tre strati di lenzuola infarciti da pezzuole impermeabili. Non si sa mai. Ma un altro piccolo passo per l’ometto è stato fatto. Un grande passo per l’umanità.