Come ballare il liscio senza esserne capaci

fisarmonica liscioA me e ad Anna piace ballare il liscio. Anche se non siamo capaci. Non siamo mai andati a scuola di ballo e non balliamo mai durante l’anno. Le uniche volte sono d’estate, in vacanza, quando i nonni tengono i gnappi e noi ci mettiamo alla ricerca di sagre, con specialità tipiche e orchestrina di liscio. Top.

Andare a ballare il liscio almeno una volta l’anno è uno di quegli appuntamenti fissi, tipo anniversari, che ci dispiacerebbe mancare. Ormai non andiamo più a ballare. In discoteca dico, dove non ci vedono più o meno da prima di sposarci. Così, giusto per illuderci di essere ancora un po’ giovani (e spensierati), andiamo a ballare il liscio in mezzo agli anziani. Anche perché se andassimo in disco a mischiarci tra i ragazzini che puzzano di dopobarba e di Intesa pour homme e ci danno dei “lei” saremmo patetici. Ma vabé.

Continua a leggere “Come ballare il liscio senza esserne capaci”