Anch’io predico bene e… Ok, stavolta ho sb…

Ieri ho dovuto cospargermi il capo di cenere. Sono tornato a casa nel pomeriggio, abbastanza stravolto dopo un esame in università. Anna esce per andare a fare una commissione (doveva andare a prendere il costume da poliziotta per l’addio al nubilato di una sua amica) e io resto in casa col gnappo.

Provo a metterlo nel lettone per vedere se si appisola insieme a me, ma niente da fare. Anna torna verso le 6 e mezza, sperando che gli avessi almeno fatto il bagnetto, visto che avevamo deciso di uscire a mangiare la pizza. Invece ci ha trovati entrambi coricati, sporchi e nullafacenti.

Poi mi metto nell’ordine a: guardare il Tg3, mettermi a cercare su internet una pizzeria all’aperto (tra una sbirciata a Facebook e una alla mail), guardare il Tg1.

Nel frattempo lei dà una sistemata a casa (i panni stesi da piegare ormai sono una costante della nostra giornata), cambia il gnappo, gli fa il bagnetto e lo veste. Poi cerca di prepararsi per uscire. Intanto si sono fatte le 8 e mezza. Così, guardando l’orario sbotto: “Minkia, già le 8 e mezza, non usciamo mai!”. Mi sono preso un giusto vaffanculo.

Purtroppo mi accorgo sempre dopo di aver fatto il danno. Allora mi sono scusato, mi sono cosparso il capo di cenere, mi sono dato una calmata e alla fine mi è dispiaciuto di aver fatto quello che ho fatto (o meglio, quello che NON ho fatto) e aver detto quello che ho detto.

Quando siamo usciti dalla porta di casa Anna era ancora incavolata. Così, un po’ per sdrammatizzare, appena saliti sull’ascensore le ho detto: “Mi scappa la cacca”. Ma, stavolta, non era vero (altre volte è un classico che scappi appena sto per uscire di casa, di solito quando ho fretta).

Ok, stavolta ho sbagliato (non sono Fonzie, non faccio fatica a dirlo). A volte il culo mi si attacca col Vinavil alla sedia davanti al pc o alla tv e, sarà perché Anna è più brava di me a fare certe cose, sarà perché sono pigro, il più delle volte (per non dire tutte) faccio fare a tutto a lei.

Insomma, anch’io predico bene e razzolo male. Sapevatelo.