Il fascino dei toy boy per le Milf

toy stroryQuesta va raccontata. Anche se al momento ho pochi dettagli perché mi è stata riferita per vie traverse e non ho ancora sentito i diretti interessati. Fa brutto venire a sapere di un tradimento e poi subito chiamare la persona per chiedere: “Oh, come va? Ho saputo…”. Sembra quasi che la tua curiosità sia morbosa e vuoi farti i fatti suoi. Soprattutto se l’amico in questione non è proprio strettissimo. Diciamo che lo vedi poche volte durante l’anno, nonostante le vacanze fatte nello stesso posto di villeggiatura da piccoli.

Lui ha 37 anni, lei 34 e hanno uno splendido bimbo di 5 anni. Non si sa come (e per saperlo dovrò chiamare uno dei due, visto che sono amico di entrambi) lei li ha mollati. Sì, strano ma vero, per una volta non è lui che molla la famiglia ma lei. E’ la parità dei sessi bellezza. C’est la vie e c’est l’amour.

Il risvolto tragicomico della vicenda è che lei li ha mollati per un 18enne. Un toy boy insomma. Carne fresca. Anzi freschissima. Una ventata di ormoni. Almeno nel mio immaginario, visto che non so chi sia il giovane latin lover.

La storia è triste pensandoci bene. E se ne parlo con un po’ di leggerezza è solo perché, nonostante entrambi siano miei amici, non sono così stretti da sentirmene coinvolto anch’io. Quindi spero che mi scuserete.

Lei è una ragazza cubana. Quindi abbastanza caliente. Simpatica, molto estroversa ed espansiva. Carina, ma non una stragnocca da copertina. Normale. Lui è un bel ragazzo. Direi più bello di lei. Un tranquillone, timido, un po’ introverso. Sicuramente, visto che lo conosco da una vita, è u bravo papà. Anche lei è un’ottima mamma. Superpremurosa per suo figlio. Di quelle che non lo volevano mandare all’asilo per paura del distacco. Molto affettuosa.

Una bella famiglia, un bimbo bellissimo e bravissimo. L’ultima volta che li avevo visti, quest’estate, ci eravamo salutati con la promessa di trovarci per una cena. Poi vengo a sapere del fattaccio. Della fuga di lei, che ha lasciato compagno e figlio per uno sbarbatello neopatentato. Con i genitori di lui che sono dovuti correre in aiuto al figlio e al nipote andando ad abitare da loro per un po’. Perché lei se n’è andata a quanto sembra. Tra parentesi, la coppia aveva appena comprato casa, con mutuo annesso. Un classico.

Ora, cosa ci troverà una donna in un toy boy? Cosa la porta a mollare tutto (figlio compreso) per un’avventura con un ragazzo che ha 16 anni meno di te e potrebbe essere tuo figlio? Sarà solo una “sbandata” oppure potrebbe funzionare? Lei tornerà all’ovile prima o poi? E lui dovrebbe riprendersela? Sono domande che mi faccio anch’io, perché una cosa del genere potrebbe capitare a chiunque, me compreso. Anzi, devo sempre stare in guardia che Anna non butti l’occhio su qualche ragazzino post adolescente e pieno di energie. Non si sa mai.

Ora non so come comportarmi con loro. Chiamarli, dicendogli che ho saputo e informarmi sulla situazione (offrendogli nel caso una mano o un supporto morale) oppure far finta di nulla e farmi i fatti miei? Chiamare prima lui o prima lei? Tra l’altro avrei voluto invitarli a cena prima di Natale, ma questa notizia ha complicato un po’ le cose. Giusto un po’…