Le 12 cose da non dire a una donna incinta

Ci sono delle cose che non vanno dette alle donne. Mai. Magari i nostri sono pensieri innocenti, senza malizia, ma ogni tanto è meglio cucirsi la bocca. Quando poi lei è incinta bisogna stare ancora più attenti, perché, saranno gli ormoni, sarà la trasformazione del corpo, sarà che lei è più sensibile, è comunque meglio tacere che parlare. O almeno contare fino a 10.

1) Non insistete troppo sulla sua pancia. Lo vede anche lei che il melone che ha sul davanti sta esplodendo. Non ricordateglielo quotidianamente anche voi.

2) Non fatevi venire delle paturnie, delle seghe mentali sulla vostra vita, sul vostro futuro. Se le avete ditele a un amico, lei ha già i suoi problemi.

3) Non ditele che volete già il secondo figlio. Già sarà dura far uscire il primo, date tempo al tempo.

4) Non prendetela troppo in giro. Soprattutto su argomenti tabù quali: peli superflui, ritenzione idrica, cellulite incipiente. (Questa regola vale anche quando non è incinta).

5) Non guardate troppo le altre donne, neanche in tv. Tipo la gnocca che sta sui divani della Chateau D’Ax (vedi foto) e dice: “Anche mio marito è contento”. E te credo!! Ma mica per i divani!

6) Non dite che pensate di lasciarla dopo che nascerà il bambino (anche se voi non lo pensate minimamente, ma lo dite così, solo per scherzare). Potrebbe crederci.

7) Non ditele continuamente “stai attenta!” per qualsiasi cosa. A quello ci pensano già le mamme e le suocere.

8 ) Non tagliate cene e uscite con gli amici per risparmiare. So che mantenere una bocca in più da sfamare può sembrare costoso, ma ci penserete quando arriverà.

9) Non disinteressatevi totalmente del bambino, dei suoi vestitini, dei gadget e mezzi di trasporto tipo fasciatoi e passeggini. Ok, non ve ne frega nulla, ma fatevi vedere un po’ partecipi, in fondo è pure figlio vostro.

10) Non mettetela in imbarazzo davanti alla ginecologa con domande assurde tipo: “Ma i capezzoli prima dell’allattamento vanno ‘strigliati'”?. Penserà che vogliate provare un’esperienza sadomaso, magari cercando di coinvolgere la dottoressa.

11) Non ditele “…però all’inizio si trombava sempre e ora mai” con aria dispiaciuta. Lo sa anche lei e anche a lei dispiace.

12) Non parlatele di Lugano come una meta paradisiaca, un posto dove vorreste andare almeno una volta nella vita da solo con gli amici per approfondire la vostra conoscenza della cultura elvetica. Potrebbe insistere per venire anche lei.

Ecco, se poi avete fatto come me, totalizzando un punteggio di 12 “cose da non dire a una donna incinta” su 12. Bhè, andate a Lourdes.