Archivi tag: culo

Aiuto! Il mio sedere è impazzito

aiuto il mio sedere è impazzitoAiuto! il mio sedere è impazzito

No, non sono vittima di un attacco di cacarella acuta. E neanche sto pensando di cambiare “parrocchia”. “Aiuto! Il mio sedere è impazzito” è il titolo di un cartone partito l’8 dicembre 2014 su K2 (canale 41 del digitale terrestre, dalle parti di Boign, Rai YoYo, Cartoonito & co.).

Il cartone, si legge sul sito della tv “è l’incredibile storia di Zack e del suo migliore amico e sedere Deuce. Con l’aiuto della giovane combattente Eleanor, i nostri eroi dovranno destreggiarsi in un mondo ricco di colpi di scena in cui gli umani vivono a stretto contatto con i loro sederi…”.

No, fatemi capire… Sogno o son desto? Mi hanno messo qualche sostanza strana nel caffè? Ho un virus nel computer che mi fa vedere cose assurde?

Continua a leggere

La moglie di Matteo Renzi in bikini, la rivincita dal lato B

moglie matteo renzi culoOk, lo ammetto. Mi ero sbagliato: la moglie di Matteo Renzi non è affatto male. Ma io sono come San Tommaso, se non vedo non credo. E poi, oh, anche il migliore occhio clinico, quello che vede una gnocca a chilometri di distanza, ogni tanto può toppare. Forse mi ero lasciato trasportare dalla novità: dal fatto che Maria Elena Boschi fosse bionda, giovane, burrosa. Insomma, forse ho rivalutato troppo il suo fascino. Poi, quando ho visto le foto su Oggi del lato B della première dame mi sono dovuto ricredere. Altroché.

Perché se, dopo tre figli, puoi sfoggiare in spiaggia un bikini così, magari senza personal trainer h24 (la sora Agnese non mi sembra il tipo), vuol dire che sei gnocca inside. La first lady ha 37 anni e va per i 38. La ministra delle Riforme di anni ne ha 5 in meno e di figli non ne ha ancora. Sono entrambe toscane. In comune hanno il fatto di essere Renzi’s Angels. Una come legittima consorte, molto riservata e mai appariscente, l’altra come suo braccio destro, sui cui qualche maligno ha insinuato una presunta relazione.

Continua a leggere

Sedere in gravidanza, cul comune mezzo gaudio

Scenetta familiare: torno a casa dopo il lavoro. Anna si era appena svegliata da un pisolino e, mezza rincoglionita, in maglietta e mutande  va in bagno per una delle sue infinite pipì quotidiane. L’occhio mi cade sul suo lato B e non posso fare a meno di dirle sorridendo: “Ma che bel culone!”. Lei ancora infastidita dal brusco risveglio risponde con un tono da bambina capricciosa: “Lasciami stare!”. Ho riso per un’ora.

Il culo. Per Tinto Brass è il vero “specchio dell’anima”, la vera fortuna delle donne che ci sono sedute sopra e neanche lo sanno. Anch’io da sempre ne sono un grande estimatore.

C’è una variante: il culo in gravidanza. Non tutte le donne sono uguali, ma il culo in gravidanza credo aumenti un po’ per tutte. Forse è aumentato anche a Gisele Bunchen quando era incinta. Ci scommetterei. Lo dico perché oltre a vedere quello di Anna che è un po’ più abbondante di prima (ma non le sta male, è simpatico), l’ho notato anche su altre donne incinte, quelle che erano al corso preparto.

Continua a leggere