Categorie
Pensieri di un papà

Essere papà nel 2020

Cosa vuol dire essere papà nel 2020? Piacerebbe saperlo anche a me che lo sono dal 2012 e che in quasi 8 anni ancora non l’ho ben capito.

Una cosa però è certa.

Ci sono degli stereotipi duri a morire che portano l’argomento “papà” ad essere a volte sui giornali, a volte nei sondaggi, a volte nelle conversazioni di sociologi e psicologi che si interrogano sul senso della paternità, del tramonto del padre, del complesso di Telemaco & co.

Stereòtipi.

Ancora ci chiediamo del ruolo del papà in famiglia?

Ancora lo chiamiamo mammo?

Cerchiamo ancora di far passare questa figura mitologica – spesso evaporata – come un “problema” all’interno delle famiglie di oggi?

Categorie
Pensieri di un papà

Da qualche parte bisogna cominciare

Erano mesi, forse anni che volevo cambiare un po’ l’aspetto di questo blog. Ma poi rimanda oggi, rimanda domani, ‘sta cosa non si è mai fatta.

Io sono tendenzialmente avverso a ogni cambiamento. Devo elaborare il cambiamento. Per me non è facile cambiare.

Categorie
Pensieri di un papà

Ho rischiato di perdere tutto

Non voglio tenere nessuno in sospeso. Anche perché così il titolo sembra un po’ clickbaiting. Ma davvero ho rischiato di perdere tutto (il blog intendo).

Il mio blog è stato hackerato.

Stamattina mi arriva dall’hosting un messaggio minaccioso che è stato reso inaccessibile.

Categorie
Pensieri di un papà

L’essenziale è invisibile agli occhi

Il piccolo principe non è un libro di merda.

Quello che manca oggi è la poesia.

Illuminare il silenzio, parole gentili, gesti amorevoli, sguardi innamorati.

Non tutto è marketing. Non tutto è soldi. Non tutto è materia.

Le cose importanti della vita non sono cose.

Servono sogni, speranza, serve l’amore.

Reagire alle parole ostili, ai pensieri cattivi, al faccio questo solo se mi serve.

Categorie
Pensieri di un papà

Festa del papà 2019

Festa del papà reloaded.

Vedremo stasera se i gnappi mi porteranno qualche regalino da scuola.

Peccato che arriverò tardi e loro saranno già a letto.

Qualche giorno fa ho letto delle belle parole su cosa vuol dire avere figli piccoli in casa.

Le ho mandate anche ad Anna e le metto anche qui.

Le ho trovate su questa pagina Facebook. Scritte ovviamente da una mamma.

È questo che stiamo vivendo, anche se siamo troppo incasinati per rendercene conto.

Buona Festa del Papà! (che senza la mamma sarebbe poca cosa…).

Categorie
Pensieri di un papà

Tra una flessione e l’altra

Giusto per rassicurare chi passa per caso ogni tanto di qua sul fatto che sono ancora vivo.

Sono vivo e lotto insieme a voi. Come sempre, del resto.

Con i gnappi che si ammalano alternati (prima The Second e poi il gnappo).

Con le solite sclerate quotidiane.

Categorie
Pensieri di un papà

Sette anni

Stamattina rileggevo un po’ di vecchi post del blog.

Quelli quando ero ancora pieno di entusiasmo, quando la mia “vita da papà” era all’inizio.

Sembra passata una vita, in realtà sono solo pochi anni.

Categorie
Pensieri di un papà

E anche questo Natale… (8)

gnappi in bici

Come ogni anno, e anche questo Natale

Già.

E anche questo Capodanno, a dire la verità.

E anche un altro compleanno di The Second (il 4°) per essere precisi.

E pure un altro nostro baciversario (il 12esimo) che, credo per la prima volta, non abbiamo neanche festeggiato.

Categorie
Pensieri di un papà

Mamma gelosa del rapporto tra papà e figlio, come fare?

triangolo

Mi scrive un papà via mail: 

Sono sposato da 8 anni, e abbiamo un fantastico bimbo di 6 anni.

È da un po’ che mia moglie è gelosa del rapporto tra noi due.

Tipo: è pronta la cena, detto da me basta una volta e lui arriva, detto da mia moglie non ne bastano 10.

Questa cosa la manda in bestia, e continua a rimarcarlo a lui, che secondo me non fa apposta.

Invece di rispondergli in privato, provo a condividere qui l’argomento, anche perché magari altri ne sanno più di me sull’argomento.

Categorie
Pensieri di un papà

Il calendario dell’Avvento per i papà

Ripubblico questo post un po’ perché sono a corto di idee un po’ perché il Natale si avvicina e un po’ perché, rileggendolo, mi sono accorto che potrebbe essere ancora di ispirazione per qualcuno.

Non tanto per quello che scrivo io, ma per il contributo di Vale, che è stata la vera autrice di questo post e che mi ha dato lo spunto (e l’autorizzazione) per pubblicarlo.

C’è una strana e misteriosa tradizione chiamata “Il calendario dell’Avvento” che non ho ancora ben capito.

Io del calendario dell’Avvento non avevo mai sentito parlare fino a due anni fa.

Era un qualcosa a me sconosciuto.

Sapevo dell’Avvento, ovviamente, ma che l’Avvento avesse pure un calendario mi mancava.

Categorie
Pensieri di un papà

Non voglio andare a scuola

Sono due mesi esatti che il gnappo ha iniziato la scuola.

Prima con una specie di inserimento e dopo una settimana con la sua classe e le sue maestre.

E la mattina quando Anna lo porta a scuola piange ancora.

Categorie
Pensieri di un papà

Dente cadente

E’ un po’ come bere la prima birra, o perdere la verginità.

E’ un rito di passaggio, un periodo in cui l’essere umano evolve e si lancia nell’età adulta.

Al gnappo è caduto il primo dente.