Archivi categoria: Tagliamoci le vene

Un po’ di pesantezza non fa mai male

La canzone degli elefanti

canzone elefanti

Un elefante, si dondolava…

Io non so in quanti conoscano la canzone degli elefanti.

Io me la ricordo fin da quando ero piccolo.

E adesso The Second mi chiede di cantargliela prima di andare a letto.

Però non so se tutti la conoscano tutta.

Tutte le strofe intendo, di questa poetica canzone per bambini.

Non sapendo se su internet si trovi la versione integrale della canzone, a beneficio di chi volesse impararla tutta a memoria, la pubblico qui.

Di quante strofe è composta? Per scoprirlo basta andare in fondo!

Ah, se commenti alla fine potrò sapere se ti è stato utile conoscere tutte le strofe e se ti è piaciuta nel caso tu ancora non la conosca nella sua versione integrale.

Nota Bene: queste sono più o meno tutte le strofe che devo cantare a The Second prima che si addormenti.

Strofa più, strofa meno.

Buona lettura, partiamo da un elefante….

Continua a leggere

San Valentino è ancora la nostra festa?

Ciclo dell'Hype amore a san valentino

Ciclo dell’Hype amore, by VdP

Ieri era San Valentino. Che, per la cronaca, sarebbe la festa degli innamorati, e non solo la festa dei fidanzati.

La domanda sorge spontanea (e me la sono fatta ieri sera, in scooter, mentre andavo di corsa a un aperitivo per festeggiare il compleanno di una cara amica).

San Valentino è ancora la nostra festa?

Continua a leggere

Eh niente…

Magritte-Decalcomanía… mi ritrovo alle 9 di sera, nel silenzio, a chiudere tutti gli arretrati prima di andare in vacanza. Sono già arrivate le vacanze. E la mia lista delle cose da fare è ancora tutta lì, più o meno. E io sono qui, più o meno…

Quasi tutti i buoni propositi 2017 sono andati a farsi benedire. E’ stato bello farli. Un po’ meno lasciarli sulla carta. Ma va bene così.

Continua a leggere

Doppio tocco

cappello fine asilo nidoL’altro giorno eravamo lì, in sala parto, col gnappo che per la prima volta si attaccava alla tetta. E il giorno dopo avevo in braccio The Second, lungo due spanne e mezzo, in bracci mentre ricucivano la pancia di sua mamma.

Oggi ci ritroviamo che uno ha già finito il nido e l’altro ha fatto la recita e l’anno prossimo sarà il suo ultimo anno di asilo.

Mi dite nel mentre cosa è successo? Come è successo? Perché è successo? Ma soprattutto, quando è successo?

Continua a leggere

Il nostro decimo baciversario

inseparabiliDieci anni fa, in questa notte tra il 21 e il 22 dicembre, io e te ci davamo il primo bacio. Avevamo dieci anni di meno. Eravamo senza mogli, mariti, figli, fidanzati o fidanzate. Eravamo a una festa e tu eri anche un po’ ubriaca.

Io ero molto più simpatico di come sono ora, lo ammetto. Tu più o meno, sei sempre la solita, anche se, ammettilo, mi rompevi meno le balle. Non è che adesso tu me le rompa tanto. Solo un po’ meno di adesso.

Continua a leggere

Come formiche

formiche

Non è che abbia molta voglia di scrivere. Però mi devo anche sforzare un po’, perché a volte basta poco per recuperare. Bisogna farsi un po’ di forza ogni tanto. Riprendere e riprendersi. Da cosa poi non si sa. Perché se si sapesse sarebbe già un passo avanti e tante seghe mentali non ci sarebbero. Almeno credo.

A volte è come se non avessi più lo stomaco o l’intestino. Come se ci fosse un buco. Che non riesci a riempire. E’ quel senso di insoddisfazione che ti fa ancora di più incazzare perché di ragioni per essere soddisfatto ne avresti mille. E questo ti rende ancora più apatico.

Continua a leggere

Tess Masazza e gli anni giusti per andare su Youtube

tess masazza nuda

Chi è Tess MasazzaFino a due giorni fa, chiesto così su due piedi, proprio non lo avrei saputo. Poi grazie a Simona che ha condiviso un suo video su Facebook sono stato illuminato. Tess Masazza è una blogger diventata youtuber.

Una youtu che? Potrebbe chiedere mia mamma se mai leggesse questo post.

Gli youtuber sono un fenomeno che mi affascina e mi fa rosicare nello stesso momento. Perché mica lo capisco bene il successo degli youtuber io. Ho passato i 30 da un bel po’ ormai e sono già da rottamare. Ho una mentalità troppo basata sulla vecchia tv degli anni ’80 io.

Continua a leggere