Archivi tag: episiotomia

Porno parto e altre perversioni

xxxQuesto è un post dedicato a chi passa sul mio blog facendo una ricerca su Google.

Al top delle parole chiave più ricercate da chi arriva qui c’è “festa del papà“, ben 1262 finora. Altro grande classico è il massaggio perineale. Finora in 1230 hanno cercato “massaggio perineo“, 262 “massaggio del perineo“, altrettanti “massaggio perineale“, in 298 “massaggio perineo immagini” (volevate un video per caso?), “massaggiare il perineo” (30), mentre una decina hanno digitato “messaggio perianale“. Che non è proprio la stessa cosa, ma fa lo stesso.

809 ricerche hanno avuto come termine la parola “pisellino“. Non so perché, ma spero non sia legata all’autore del blog che ad ogni modo non si fa venire complessi. (Che bello parlare in terza persona).

In 308 hanno problemi di “priapismo notturno“. Come non capirli. Altri 386 invece erano interessati alle “posizioni in gravidanza“, “rapporto in gravidanza posizioni“, “kamasutra in gravidanza” o “sesso posizioni in gravidanza“. Anche qui, massima comprensione, come per chi cerca “sesso sfrenato in gravidanza“. Sul fronte opposto, un boom di ricerche arriva da presunti asceti che hanno cercato su Google “cintura di castità” (237), “cintura di castità maschile” (187) e “cintura di castità uomo” (135). Potrei aprire un sito di e-commerce di cinture di castità maschile linkato al blog. Diventerei ricco.

Sulla stessa linea di chi mi ha preso per un kamasutra online c’è chi arriva qui cercando “posizioni sessuali disegni” (207), “porno posizioni” (47), oppure un altro grande classico come “tette in gravidanza” (31), “milf” (31) o “milf 40 anni” (8). Chissà perché proprio 40enni?

Continua a leggere

Sesso questo dimenticato, la gnappa è ancora fuori uso

La gnappa è ancora un po’ fuori uso. Ok che siamo in Quaresima e un fioretto si può anche fare, ok che le gioie della vita sono tante – dalla primaverachearriva ai sorrisi di G. – ok che la mente deve dominare il corpo, ok che bisogna anche provare la castità post-matrimoniale… ma quanto tempo bisogna aspettare ancora per una trombatina?

Ieri ci abbiamo provato. Sembrava tutto perfetto: il gnappo nel sonno profondo alle 10 di sera dopo il bagnetto, io senza libri da studiare né impegni o orari strani al lavoro, doccia di giornata.

Niente, la gnappa duole ancora.

Continua a leggere

La castità dopo il parto, che fatica

C’è una cosa che un po’ adesso mi manca. Il sesso. All’inizio della gravidanza tutto era fantastico, non mi sembrava vero. Poi, pian piano, la pancia ha iniziato a crescere sempre di più. All’inizio era gestibile, in alcune posizioni non ci dava neanche fastidio. Poi negli ultimi mesi, un po’ per il pancione e un po’ per la gnappa che è diventata ipersensibile e “intoccabile”, la situazione è andata pian piano assumendo le forme del monachesimo cenobitico, nonostante il mio priapismo notturno.

Poi è arrivato il parto. La gnappa è stata tagliuzzata. Da allora non l’ho più vista. Sigh. Ho un po’ di paura a vederla con le “ferite di guerra”. Anna dice che per i primi 40 giorni non si può usare e che prima deve fare la visita dalla ginecologa. Io ogni giorno, ingrifato come un cinghiale in amore, le chiedo: “Quand’è che si può usare?”. Ma intanto devo portare pazienza.

Continua a leggere

Fotostory, travaglio parto e nascita

Secondo giorno. Il pupo sembra abbastanza bravo. Ma non lo dico troppo forte, potrebbe presto smentirsi. Domani forse li dimettono e torneranno a casa. Questa potrebbe essere la mia ultima sera da single, come ai vecchi tempi. Pensavo di andare a ubriacarmi con gli amici, ma in giro non c’è nessuno. Quando servono gli amici non ci sono mai. Sarà perché anche loro hanno messo su famiglia? Può darsi.

Ecco un po’ di foto che documentano il nostro (o meglio il suo) travaglio, parto e nascita che ho scattato ovviamente a sua insaputa.

Continua a leggere

Episiotomia nel parto, vi prego salviamo le patate!

Con la gravidanza di Anna ho iniziato a scoprire cose sulle donne che mai più avrei immaginato. Davvero. I problemi che nascono tra uomo e donna credo siano dovuti soprattutto alla mancanza di conoscenza reciproca.

Quando sei single e non hai mai avuto esperienze, l’unica cosa a cui pensi è quella, l’obiettivo principale. Insomma, passi 9 mesi a cercare di uscire e tutta la vita a cercare di entrare. Poi quando capisci pian piano come funziona, ti si apre un mondo. Un mondo complicato. E a volte doloroso.

Parliamo di Episiotomia:

Continua a leggere